My Cart

Mini Cart

My Cart

Mini Cart

Aspiracenere
Shop By
Filter by Price
Grid List

6 Items

Set Descending Direction
Grid List

6 Items

Set Descending Direction

Aspiracenere: le nostre direttive e i nostri consigli online!

Perché scegliere l’aspiracenere?

L’aspiracenere è un apparecchio che ha il compito di aspirare la cenere prodotta dai materiali combustibili, maggiormente ricercato durante il periodo invernale per camini, stufe a pellet, stufe a legna, può tornare utile anche in estate per la pulizia dei barbecue…quindi, avere un aspiracenere a portata di mano, facilita il lavoro! Perché? Grazie all’aspiracenere, il faticoso lavoro di togliere la cenere, sarà completamente automatico ma soprattutto facile, grazie al suo semplice utilizzo. Molti dei nostri migliori aspiraceneri, sono dotati di maniglie o ruote, per facilitarne il trasporto! Possiamo dire che dal rumore e dalla funzione che svolgono, assomigliano all’aspirapolvere ma in realtà, sono diversi per le caratteristiche che li rendono apparecchi specifici ad aspirare ed eliminare la cenere. Aspirando la cenere prodotta da materiali combustibili come legno o pellet, svolgono la funzione di pulizia e manutenzione. Nel mercato sono presenti anche aspiracenere multifunzione. Cosa significa? Oltre a svolgere la funzione di aspirare la cenere, questi bidoni, attraverso l’utilizzo di particolari accessori, riescono ad aspirare anche solidi e liquidi.

Le diverse funzioni dell’aspiracenere e dell’aspirapolvere.

Per quanto possono sembrare simili aspiracenere e aspirapolvere si differenziano per alcuni fattori. Pulizia e manutenzione sono le principali funzioni di un aspiracenere. La struttura e la loro forma farebbero pensare quindi ad un normale aspirapolvere ma l’aspiracenere è dotato sia di potenza sia di aspirazione superiore.  Inoltre anche il lavoro è differente, in quanto gli aspiraceneri hanno il compito di aspirare la cenere prodotta dai materiali combustibili, mentre l’aspirapolvere, come suggerisce la stessa parola, ha il compito di eliminare la polvere da tappeti, divani e o pulizia generale della casa. Gli aspiraceneri, sono ottimi per la pulizia stufa a pellet in quanto con molta velocità e rapidità riescono a rimuovere tutta la cenere presente, importante fattore per favorire il funzionamento sempre ottimale delle stufe a pellet. Altro fattore differente, risiede nella struttura e nei materiali di questi apparecchi; hanno un design molto simile ma gli aspiraceneri sono formati da materiali adatti ad entrare in contatto con elementi caldi, al contrario dell’aspirapolvere che non è pensato per questo scopo. Importante il fatto che l’aspiracenere riesce ad aspirare sottilissime polveri di cenere senza causare dispersione nell’aria, cosa che invece non è in grado di fare un’aspirapolvere.

La struttura dell’aspiracenere:

Analizziamo insieme nel dettaglio i componenti di un aspiracenere:

Bidone raccolta: il bidone dell’aspiracenere possiamo definirlo il “corpo” in quanto è la parte più grande e pesante. Si tratta di un cesto dove viene raccolta tutta la cenere aspirata e va svuotato non appena si riempie. L’interno del bidone aspiracenere è costituito da materiali ignifughi, ovvero materiali non infiammabili. I bidoni aspiracenere non sono necessariamente pesanti, in genere pesano circa 5kg ma in ogni caso il trasporto è facilitato dalla presenza di comodissime rotelle. Altro elemento importantissimo per il trasporto è la maniglia, collocata nella parte superiore del “cesto”. Quando il bidone è di peso leggero e bisogna velocizzare i tempi si può utilizzare la maniglia, progettata per afferrare il bidone in piena sicurezza e senza dare fastidio alle mani. Per questo, la maniglia è in genere ergonomica ma in alcuni modelli si può trovare una maniglia formata solamente da un filo in metallo; in questo caso: attenzione alle mani!!! All’interno del bidone sono presenti i filtri che sono l’elemento essenziale per gli aspiraceneri: la loro funzione è semplice ed importantissima in quanto, durante la fase della pulizia, grazie ai filtri si evita la dispersione nell’aria di polveri o ceneri. Inoltre, i filtri dell’aspiracenere, sono costituiti da materiali ignifughi, ovvero materiali non infiammabili. Attraverso i filtri, si avrà un’aria più respirabile e mai contaminata da polvere o ceneri. Nella parte superiore del bidone, troviamo invece il motore dell’aspiracenere; il suo compito è quello di formare una depressione in modo che l’aria aspiri le particelle nell’aria. Il bidone dell’aspiracenere può variare a seconda delle dimensioni, potrai sceglierlo poco ingombrante, cioè con un bidone più alto e un diametro stretto, oppure più basso e con diametro maggiore, l’importante è accertarsi della stabilità della base di appoggio dell’aspiracenere.

Tubo flessibile: L’attacco del tubo flessibile può trovarsi sia a lato del fusto (nei modelli avanzati) sia nella parte superiore del coperchio. Il tubo flessibile dell’aspiracenere varia da una lunghezza di 80cm a 100cm, ovviamente più lungo è il tubo meglio risulterà la pulizia di angoli bui ma non solo, avere il tubo dell’aspiracenere più lungo riesce a raggiungere luoghi lontani dalla presa elettrica. 

Lancia: All’estremità di ogni tubo dell’aspiracenere, troviamo la lancia, che ha il compito di pulire in maniera precisa angoli difficili da raggiungere. Alcuni aspiraceneri sono dotati di un bocchettone piatto e obliquo, che può essere molto facile da maneggiare ed efficacie per la pulizia di angoli dove in genere non si arriva quasi mai. Grazie a questo elemento, potrai avere una pulizia della tua stufa a pellet, del tuo camino o del tuo barbecue accurata e senza nemmeno un briciolo di polvere o cenere!

-Ruote: le ruote del bidone aspiracenere sono fondamentali e facilitano di gran lunga il trasporto del bidone soprattutto quando è pieno di cenere e quindi pesante. Devono inoltre garantire la stabilità del bidone, per evitare la caduta dello stesso. Le ruote sono un elemento fondamentale per riuscire a trasportare il bidone con estrema facilità e senza sforzi!

I FILTRI DELL’ASPIRACENERE:

Il filtro dell’aspiracenere è l’elemento fondamentale in quanto durante la fase della pulizia, grazie ai filtri si evita la dispersione nell’aria di polveri o ceneri. Inoltre, i filtri dell’aspiracenere, sono costituiti da materiali ignifughi, ovvero materiali non infiammabili. Attraverso i filtri, si avrà un’aria più respirabile e mai contaminata da polvere o ceneri. La manutenzione del filtro è molto importante perché altrimenti il filtro potrebbe intasarsi e non funzionare bene. Cosa significa precisamente l’intasamento del filtro? Questo avviene quando, le polveri rimangono imprigionate all’interno del filtro, dunque si ottura. Perché succede?  Il filtro può rimanere intasato quando NON viene effettuata una pulizia regolare e quindi si accumulano polveri all’interno dell’aspiracenere. Come si può sbloccare l’intasamento?  1. Nel caso il filtro sia removibile, bisognerà solamente rimuoverlo e sciacquarlo con acqua in modo da togliere tutta la cenere possibile. 2. Nel caso il filtro non sia removibile, provare a togliere polvere o cenere con un compressore. 3. Nel caso in cui il filtro non si riesce a pulire, sostituirlo completamente con un altro filtro nuovo. Nel caso in cui questi 3 metodi non risultano efficaci, rivolgersi ad un tecnico specializzato, lui saprà cosa fare!  La manutenzione e la pulizia dei filtri, è così importante perché garantisce il regolare e ottimo funzionamento dell’aspiracenere e una durata più lunga, MA, fattore più importante di tutti: la pulizia e la manutenzione dei filtri, riuscirà a non far disperdere polveri o ceneri nell’aria.  Per quanto riguarda la scelta della sostituzione del filtro, bisogna sempre accertarsi che il filtro sia compatibile con il vostro aspiracenere, quindi attenzione a scegliere bene! In alcuni aspiracenere possiamo trovare un sistema a doppio filtro; di cosa si tratta? Si tratta di un sistema costituito da un cestello che protegge il motore dallo sporco accompagnato da un ulteriore filtro che imprigiona la polvere. Altri modelli ancora sono dotati di scuotifiltro; si tratta di un sistema che facilita il lavoro di pulizia “scuotendo” appunto il filtro, eliminando quindi la cenere senza dover aprire il bidone. Tra le varie tipologie di filtri, sicuramente il più efficacie è il filtro HEPA (High-Efficiency Particulate Air). La presenza del filtro HEPA garantisce l’aumento della qualità dell’aspiracenere, proprio perché questi filtri riescono a trattenere il 99,97% delle particelle a partire dal diametro di 0,3 micron. Dunque, siamo arrivati alla conclusione che la pulizia e la manutenzione dei filtri è fondamentale e per garantirne un funzionamento ottimale è fondamentale effettuare la pulizia dopo ogni utilizzo.

E’ DIFFICILE USARE GLI ASPIRACENERI?

Usare un aspiracenere è facile e soprattutto semplicissimo. Sono degli apparecchi che utilizzano un tubo e un bocchettone per aspirare la cenere che andrà a finire nel bidone di raccolta. Dunque, dopo aver azionato l’aspiracenere, l’unica cosa da fare è quella di direzionare il tubo negli angoli da pulire, dopo di che, l’aspiracenere farà tutto da solo e in maniera automatica. Per intenderci, utilizzare un aspiracenere è facile quanto usare un’aspirapolvere! MA come abbiamo detto, non sono la stessa cosa! Non si può dunque utilizzare un aspiracenere al posto di un’aspirapolvere perche l’aspirapolvere si “occupa” di una pulizia più generica, della casa. L’aspiracenere, al contrario, è un apparecchio più specifico.

TIPOLOGIE DI ASPIRACENERE

Possiamo racchiudere gli aspiraceneri in due categorie:

-Aspiracenere con filtro ad acqua: si tratta di un aspiracenere con “doppio” sistema di filtraggio. IN che senso? Questo filtro è formato da due livelli, il primo livello ha il compito di fermare la cenere ed evita che polveri si disperdano nell’aria, il secondo livello è formato da un filtro a secco che rilascia aria pulita.

-Aspiracenere con filtro a secco: classico filtro che trattiene le particelle delle polveri. Richiede manutenzione e pulizia, si consiglia dopo ogni utilizzo.

CURIOSITA’: Lo sapevi che con il filtro ad acqua si possono aspirare anche le ceneri calde? Al contrario, con il filtro a secco, bisogna aspettare che la cenere si sia completamente raffreddata!

A questo punto è necessario differenziare ceneri fredde e ceneri calde. Ci sono diversi modelli di aspiraceneri: quelli che riescono ad aspirare solo ceneri fredde (non superano i 40°C) e quelli che riescono ad aspirare ceneri più calde. Le ceneri calde potranno essere aspirate principalmente grazie al rivestimento ignifugo e al tipo di filtro utilizzato.

I VANTAGGI DELL’ASPIRACENERE

Mantenere pulita una stufa a pellet o un camino è abbastanza faticoso se non possediamo degli aspiraceneri! Nello shop brico online troverai il migliore aspiracenere professionale che ti servirà appunto per la pulizia stufe a pellet, per la pulizia dei camini ma può essere necessario anche per la pulizia dei barbecue! Generalmente la pulizia e la manutenzione di questi apparecchi andrebbe effettuata giornalmente altrimenti la cenere accumulata nel camino o nelle stufe a pellet, ostacolerà il buon funzionamento (per approfondimenti su consigli e suggerimenti delle stufe a pellet, visita: https://www.vitalbrico.com/riscaldamento/stufe-a-pellet.html) La velocità di questo apparecchio, farà risparmiare tantissimo tempo, inoltre questi apparecchi sono progettati per essere facili da utilizzare, efficienti e veloci. In pochissimo tempo la cenere che occupa i luoghi da pulire sarà aspirata in un baleno! Grazie alla flessibilità del tubo e all’efficienza della lancia, potrete eliminare la cenere dagli angoli più bui e irraggiungibili. Altro vantaggio dell’aspiracenere: addio dispersioni ceneri nell’aria! Con i migliori aspiraceneri brico eliminerete tutte le polveri nell’aria lasciandola pulita e respirabile! Altro fattore importante che si classifica come un vantaggio ottimale è la praticità d’uso di questi strumenti. La praticità dell’aspiracenere dipende principalmente da 3 fattori, analizziamoli:

  1. 1. Lungheza del cavo e lunghezza del tubo: La lunghezza del cavo è importante in quanto permette all’aspiracenere di essere spostato per pulire angoli lontani da prese elettriche. Una lunghezza del cavo che può soddisfare le vostre esigenze può essere pari a 4 metri; se la lunghezza del cavo non è ancora sufficiente, si può sempre ricorrere ad una prolunga. La lunghezza del tubo, invece, può facilitare al raggiungimento di angoli all’interno della stufa o del caminetto. Il tubo flessibile va dagli 80 cm a più di 100 cm e anche se il tubo flessibile più lungo è più ingombrante, sarà pratico e veloce ad eliminare la cenere da angoli dove normalmente non si arriva.
  2. Accessori: con gli aspiraceneri multifunzionali si possono trovare in dotazione degli accessori, tra cui la bocchetta a lancia, piatta e maneggevole in modo da poter raggiungere fessure impossibili da pulire; nella maggior parte degli aspiraceneri possiamo trovare le ruote, un ottimo accessorio per facilitare lo spostamento del bidone.
  3. Ricambi: per una buona manutenzione degli aspiraceneri vi è anche la possibilità di acquistare separatamente i pezzi di ricambio che di tanto in tanto vanno sostituiti, come i filtri, bocchette o tubi.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Se avete appena acquistato una stufa a pellet o un caminetto, e vorreste sapere di più sulle caratteristiche dell’aspiracenere, siete nel posto giusto! Il consiglio che possiamo offrirti è quello di scegliere un aspiracenere di buona qualità, per non avere piccoli problemi con la reperibilità dei ricambi, quindi meglio spendere qualcosina in più… (ma non preoccuparti, alle offerte, ci pensiamo noi!) Se questo apparecchio non ha acquistato del tutto la tua fiducia, ecco le caratteristiche tecniche dell’aspiracenere:

Motore: come tutte le macchine sono dotate di un motore, anche l’aspiracenere ne ha uno che permette il funzionamento. I fattori più importanti da considerare per il motore sono i watt, la portata e la forza di aspirazione. Dunque, se scegliamo un motore di potenza maggiore, maggiore sarà la forza e la portata di aspirazione!

Consumi: per scegliere un aspiracenere che non influisca molto sul costo delle bollette, è consigliabile sceglierne uno di classe energetica elevata quindi con bassi consumi e con un buon impatto ambientale.

Filtri: un’altra essenziale caratteristica tecnica degli aspiraceneri sono i filtri, che evitano la dispersione di ceneri dell’aria impedendo la loro fuoriuscita dal bidone. Il sistema di filtraggio garantisce un funzionamento corretto ed efficiente dell’aspiracenere, soprattutto se vengono effettuati giornalmente pulizia e manutenzione del filtro!

Dunque, avere un aspiracenere a portata di mano, è sempre un vantaggio! Riassumendo il tutto, possiamo confermare che l’aspiracenere racchiude semplicità, efficienza e praticità. La sua funzione potrebbe essere semplice ma in realtà senza l’aspiracenere richiederebbe vari sforzi. Sono stati progettati appunto per far sì che la pulizia di stufe a pellet, camini o del barbecue avvenisse nel minor tempo possibile e con maggiore semplicità. L’accensione o lo spegnimento avvengono tramite sistemi intuitivi e il trasporto è facilitato dalla presenza di ruote e maniglie. Vuoi scoprire i nostri articoli di aspiracenere? Sei nel posto giusto, scegliendo online l’aspiracenere brico, sceglierai anche comodità e velocità!